Tipi di Conti Corrente

Pubblicato da

Sul mercato vi sono a disposizione dei clienti un’ampia scelta di conti correnti, ciascuno dei quali è caratterizzato da aspetti distintivi in termini di servizi offerti, costi a carico del titolare del conto, ecc.

Prima di decidere di aprire un conto corrente è necessario trovare quello più adatto alla propria situazione è per ciò è naturale che si debba avere un’idea chiara circa le proprie esigenze e necessità.

E’ quindi necessario procedere ad un confronto tra le proposte di Conto Corrente delle varie banche, al fine di valutarne vantaggi e svantaggi in termine di servizi offerti e costi da sostenere.

Come detto, ci sono molte tipologie di Conto Corrente tra cui:

  • Conto Corrente a canone fisso mensile o annuale: prevede a carico del correntista una determinata spesa, a scadenza mensile o annuale, volto a sostituire la maggior parte delle commissioni per servizi bancari di conto corrente o di gestione titoli. Il conto corrente a canone fisso permette al titolare del conto corrente di conoscere i costi da sostenere nell’arco del periodo di tempo di riferimento.
  • Conto Corrente a pacchetto: il correntista titolare sceglie di pagare mensilmente o annualmente una somma forfettaria per un numero di operazioni illimitate.
  • Conto Corrente light o zero spese: è conto corrente che prevede spese mediamente più basse rispetto a quelle previste per altri tipi di convenzioni, ed in alcuni casi pari a zero, anche se va osservato che in alcune situazioni è possibile dover sostenere alcune spese specifiche a carico del correntista, come ad esempio quelle relative all’invio degli estratti conto, le commissioni per il prelievo di denaro presso i distributori ATM di altre banche, ecc.
  • Conto Corrente online o Conto Corrente su Internet: di solito più economico del conto corrente bancario, è un conto corrente che si appoggia alla rete Internet, e consente al correntista di eseguire gran parte delle operazioni bancarie direttamente dal proprio domicilio o ufficio, senza doversi recare fisicamente presso gli sportelli della banca di riferimento.
  • Conto Corrente Familiare: concepito per essere utilizzato da parte di più soggetti, prevede agevolazioni di diversa natura, come, ad esempio, una riduzione dei costi per determinati servizi offerti dalla banca.