Conto Deposito

Pubblicato da

Esiste un conto bancario come forma di investimento alternativa e a basso rischio rispetto gli strumenti tradizionali (azioni, bot, etc.)?

E’ il Conto Deposito, un deposito a risparmio libero con il quale la Società emittente, dopo aver acquistato la proprietà delle somme depositate, le custodisce e si impegna a:

  • Corrispondere gli interessi pattuiti e maturati;
  • Restituire se richieste dal cliente le somme depositate (deposito libero).

Il Conto Deposito, quindi può essere visto come un investimento a basso rischio, con la possibilità per il contraente di gestire le operazioni Online e di avere soldi disponibili.


Anche se non vanta la stessa operatività rispetto ai conti correnti tradizionali, il Conto Deposito offre al cliente tassi di interesse più elevati rispetto appunto ai conti correnti tradizionali.

L’instabilità dell’economia di mercato e l’inesistente remunerazione dei conti correnti bancari, sono tra i principali motivi che spingono i consumatori ad orientarsi verso un Conto Deposito, capace di rispondere alle varie esigenze degli utenti tra cui:

  • il bisogno di sicurezza: come tutti gli altri conti correnti sono garantiti dal Fondo di tutela dei depositi fino a 103 mila euro;
  • il voler far fruttare la liquidità: hanno rendimenti superiori a quelli ad esempio dei Bot;
  • il non volere vincoli, perché le somme depositate possono essere prelevate in qualsiasi momento, come in un conto corrente bancario;
  • il voler essere autonomi: tutto è gestibile online, direttamente dall’utente;
  • il non voler pagare nessun costo: tutti i conti deposito sono a costo zero (attivazione, gestione, chiusura, bollo).

Tutti i Conti Depositi sono a costo zero, anche l’imposta di bollo, dovuta per legge su ogni deposito, risulta essere di norma a carico della Società.

300x250 CD Zanox