Domiciliazioni Rid

Pubblicato da

Il servizio di trasferimento dei servizi consente al correntista di spostare automaticamente presso la nuova banca le domiciliazioni gestite tramite il servizio RID (come le utenze della luce, del gas, ecc.) sottoscrivendo un apposito modulo con cui si autorizza la nuova banca ad addebitare tutte le posizioni precedentemente domiciliate presso il vecchio istituto.

Il correntista deve preoccuparsi di dare comunicazione alla nuova banca delle coordinate bancarie del vecchio conto corrente, indicate in estratto conto, compilando l’apposito modulo di richiesta della trasferibilità.

La nuova banca eseguirà il trasferimento entro la data indicata dal cliente ed invierà a questo una comunicazione per segnalare:

  • le domiciliazioni attivate sul nuovo conto, con indicazione della data di attivazione e dei riferimenti del pagamento;
  • le eventuali domiciliazioni che non è stato possibile attivare automaticamente sul nuovo conto.

La procedura di trasferimento automatico delle domiciliazioni RID viene usata solo verso quelle società che hanno stipulato con la nuova banca un contratto per il servizio RID, quindi una conseguenza di questo risulta essere che gli addebiti emessi dalle aziende che non sottoscrivono con le banche il servizio RID, non possono essere trasferite in via automatica.