Conto corrente da Veneto Banca: conto conveniente per le famiglie

Pubblicato da alle 08:46 in Conto Corrente Online

Il conto corrente Libero Family è un dedicato alle famiglie che desiderino un rapporto bancario utile per poter affrontare una migliore gestione delle proprie giacenze e delle proprie spese, attraverso una relazione che permette di poter ottenere una minima remunerazione delle somme depositate, la domiciliazione dei pagamenti periodici, e tanto altro ancora.

Il conto ha un canone mensile di 4 euro, che comprende un tasso di interesse creditore sulle giacenze pari a 0,50 punti percentuali fino a 5 mila euro, operazioni gratuite illimitate, carnet degli assegni, domiciliazione delle principali utenze domestiche, accredito dello stipendio o della pensione, spese di liquidazione degli interessi, estratto conto cartaceo semestrale, il servizio di internet banking Clarisbanca Online.

Ancora, la titolarità del conto corrente Libero Family potrà essere abbinato a due carte PagoBancomat internazionali con microship, con cui effettuare

  • operazioni di prelevamento in tutti gli sportelli automatici abilitati,
  • operazioni di pagamento presso gli esercizi commerciali convenzionati con i principali circuiti di pagamento.

I prelevamenti sugli sportelli del Gruppo sono completamente gratuiti.

Senza alcuna spesa aggiuntiva, la clientela di Veneto Banca potrà disporre del servizio di consultazione documenti online sempre disponibile, l’azzeramento delle commissioni sui bonifici online, la carta prepagata Carta Sì Eura (eventualmente utilizzabile anche sulla rete, per i pagamenti online con la massima sicurezza) e il servizio di Telepass Family.

La titolarità del rapporto permette alla clientela di poter ottenere l’accesso a prodotti creditizi, di investimento e di assicurazione.

E’ utile consultare attentamente i fogli illustrativi reperibili sul sito internet dell’istituto così come presso ogni sua filiale per avere maggiori dettagli sulle condizioni applicate, prima di sottoscrivere qualsiasi tipo di contratto.

No Commenti

Comments RSS

Lascia un commento