Fineco Banca Online, Conto a Zero Spese

Pubblicato da alle 10:01 in Conto Corrente Online

La banca on line Fineco è una realtà molto giovane che è stata capace di imporsi prepotentemente nel mercato italiano, offrendo ai propri clienti ottimi servizi, uno dei quali è il conto corrente zero spese.

1- logo 120x60

Il mercato bancario ha subito una rivoluzione grazie alle banche on line, e per questo, le banche tradizionali, per stare al passo con i tempi, da qualche tempo hanno rinnovato i loro prodotti, offrendo i conti correnti on line.

Il conto corrente on line Fineco ha un costo mensile di € 5,95, ma è possibile gestirlo anche a costo zero.

  • Per i giovani con meno di 28 anni, il conto corrente sarà gratis senza canone;
  • Per i clienti con più di 28 anni, se accreditano mensilmente una cifra a partire da 1.500 euro (versamento denaro, stipendio, pensione) non dovranno pagare nulla, e quindi sarà un conto corrente zero spese;
  • Se non si ha la possibilità di un accredito mensile costante di 1.500 euro, c’è la possibilità di azzerare i costi tramite le stesse operazioni, tra cui:
  • Se si versano 400 euro al mese si avrà diritto allo sconto di un euro sul canone;
  • Se ogni mese si spendono almeno 300 euro con carta di credito o bancomat, si avrà un altro euro di sconto;
  • Se si fanno investimenti mansili per 2.000 euro, altro euro di sconto;
  • Se si comprano o vendono titoli per 2.000 euro al mese, altro euro di sconto;
  • Un altro euro di sconto, se nel conto corrente ci sono almeno 10 mila euro.


Conto corrente zero spese, i servizi: la banca on line Fineco, offre diversi servizi per il suo conto corrente:

  • Carta di credito e bancomat gratis per sempre (risparmio circa 50 euro);
  • Addebbito di tutte le utenze (senza costi aggiuntivi);
  • Bonifici in Italia e all’estero (con cambio valuta automatico);
    Si può accedere al conto corrente zero spese da internet, telefono e cellulare;
  • Il resoconto mesile sarà inviato tramite e-mail, con un risparnio di € 12,36.
  •  

 

No Commenti

Comments RSS

Lascia un commento