Conto Genius Ricaricabile: zero spese

Pubblicato da alle 13:07 in Conto Corrente Online

Se vuoi avere un conto corrente completo facendo attenzione ai costi, ma non rinunciando a tutti i servizi evoluti, Genius Ricaricabile  ti consente di risparmiare per le operazioni allo sportello, dal momento che nel canone mensile sono incluse le spese di scrittura relative a 12 operazioni a semestre eseguite allo sportello o operazioni di versamento tramite ATM, e per le operazioni eseguite su canali alternativi (online, bancomat, POS, banca via telefono).

 

Il conto Genius Ricaricabile offre:

  • canone annuo di una Carta Bancomat Internazionale V PAY incluso, con prelievi gratuiti da più di 7.800 ATM Unicredit;
  • canone annuo di Banca Multicanale incluso, per poter accedere comodamente al conto corrente via Internet e via telefono sempre e ovunque;
  • carnet di assegni;
  • spese annuali di liquidazione;
  • domiciliazione delle utenze permanenti (bollette ecc.);
  • sconti per servizi extrabancari nelle categorie auto, tempo libero e viaggi (Genialloyd, Mondadori, Lastminute).

Il conto corrente Genius Ricaricabile ha un canone mensile massimo di 5 euro al mese (60 euro annuali) con la possibilità di azzerarlo mediante le ricariche automatiche mensili.

Il canone mensile del conto corrente Genius Ricaricabile può essere azzerato così: 

  • 3 euro di rimborso mensile se si ha un saldo medio sul conto di almeno 5.000€:
  • 2 euro di rimborso mensile se si ha un saldo medio mensile da 3.000€ a 4.999€;
  • 1 euro di rimborso mensile se si ha un saldo medio mensile sul conto da 1.000€ a 2.999€;
  • 1 euro di rimborso mensile se si riceve l’accredito di un bonifico, dello stipendio o della pensione sul proprio conto corrente nel corso del mese;
  • 1 euro di rimborso al mese se il titolare del conto ha più di 65 anni (non cumulabile con la ricarica bonifico, stipendio, pensione)
  • 1 euro di rimborso al mese se al conto sono associate una o più carte di credito UniCredit Card (Classic, Classic E, WWF, Giovani o Gold).

No Commenti

Comments RSS

Lascia un commento